Visto per la Thailandia: costi e tempi per riceverlo

Visto per la Thailandia: costi e tempi per riceverlo

Quando è necessario il visto per la Thailandia e come ottenerlo in modo facile e veloce.

La Thailandia è il paese più visitato del sud-est asiatico. Famoso anche come “la terra del sorriso” (ma ufficialmente il Regno di Thailandia) è molto instabile dal punto di vista politico. Se stai progettando un viaggio qui hai bisogno di tutte le informazioni necessarie per l’ingresso nel paese e quindi sul passaporto e il visto per la Thailandia.

Documentazione per l’ingresso in Thailandia

Il passaporto da esibire durante il viaggio deve avere una validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto. I turisti sono tenuti per legge a portare con sé, sempre, il passaporto originale. Si sono verificati, infatti, arresti di turisti sprovvisti del documento originale.

Il visto per la Thailandia è necessario?

Non è necessario il visto per la Thailandia per soggiorni turistici non superiori ai 30 giorni. All’arrivo via aerea nel paese viene apposto un timbro sul passaporto che ha valore di visto d’ingresso (Visto di Arrivo per la Thailandia o Visa On Arrival) e che consente una permanenza massima di 30 giorni. Nel caso in cui l’arrivo in Thailandia avvenga da un varco di frontiera terrestre l’arco temporale può essere ridotto a 15 giorni. Quanto costa il visto di arrivo?  Non si paga.

Le Autorità d’Immigrazione si riservano anche di poter richiedere una documentazione che attesti il possesso dei mezzi idonei per la sussistenza nel paese (quindi meglio portarsi dietro la carta di credito) e il biglietto aereo di ritorno (o qualsiasi altro documento di viaggio che attesti la prossima uscita dal paese entro e non oltre la data stabilita).

Quando occorre il visto per la Thailandia?

Il visto turistico per la Thailandia è richiesto per soggiorni turistici superiori ai 30 giorni o per altri motivi (studio, lavoro, affari, famiglia ecc…).

Nel caso del visto turistico per permanenze superiori ai 30 giorni è necessario rivolgersi al Consolato di Thailandia a Milano o all’Ambasciata thailandese a Roma e richiedere un visto per la Thailandia di 60 giorni.

I documenti necessari per ottenere il visto per la Thailandia sono:

  • passaporto in corso di validità di almeno 6 mesi e con due pagine bianche libere;
  • una fotocopia del passaporto;
  • due fototessere;
  • biglietto aereo di andata e ritorno;
  • modulo visto Thailandia.

I costi del visto per la Thailandia

Il visto ha un costo di 30 euro se prevede un singolo ingresso. Nel caso di ingressi multipli in 6 mesi (permette di entrare più volte, di solito due, nell’arco di 6 mesi ma ad ogni ingresso permette di soggiornare massimo 60 giorni) il costo del visto per la Thailandia è di 150 euro.

I tempi del visto per la Thailandia

Quanto tempo occorre per il rilascio del visto? Circa 4 giorni lavorativi dalla presentazione della domanda, se non si verificano problemi particolari.

Il nostro team di VA Fusamondo si occupa del servizio per l’ottenimento del “Visto in Ufficio per la Thailandia” grazie all’autorizzazione nell’emissione di tutti i documenti validi per il rilascio. Contattaci per richiedere il tuo visto!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your comment:

Your name: